Luoghi da visitare

BIZERTE

Porto di mare con una ricca storia, Bizerte ha tutto il fascino di un piccolo, tradizionale e accogliente città. Per visitare il vecchio porto, i bordi del canale, il suo porto turistico "Marina Sport Nautique", il suo museo oceanografico e il suo mercato giornaliero.

BULLA REGIA

Nel 46 aC, e dopo la sconfitta del re di Numidia JUBA prima il regno fu annesso da parte di Roma che ha organizzato in una nuova provincia e ha ricevuto lo status privilegiato di oppidum liberum, che gli ha permesso di mantenere il suo territorio, le sue tradizioni e la sua organizzazione la politica. Il sito di Bulla Regia è ancora tre quarti sotterranea; solo una parte della città è stata cancellata.

CHENINI

Chenini è un villaggio troglodita berbero nel sud della Tunisia. E 'dominata da un Ksar cittadella, o Kalâa, arroccato su una collina a circa 500 metri sul livello del mare. Si tratta di una conservazione di riserve di cibo e il valore dei beni che serviva anche come rifugio in caso di attacco. Il suo minareto bianco, una volta servito come punto di riferimento per le roulotte.

DJERBA

Isola la cui storia si perde nella notte dei tempi, dotato di un notevole costa che dà la costa un'aria languida, Djerba offre una impostazione con varie attività in cui tutti attinge a volontà, sport, relax e scoperta di mare. Djerba stupisce i visitatori con la sua dolcezza e l'impostazione celeste. L'isola che ha affascinato il leggendario Ulisse era punica prima romana.

DJERBA: GUELLALA

A sud-ovest dell 'isola è Guellala, il villaggio di vasai. Tutti i suoi abitanti sono impegnati in questo antico mestiere. Vasi, brocche, caraffe sparsi lungo l'unica strada. Alcuni sono di colore argilla, altri sono di bianco abbagliante.

DJERBA: LA GHRIBA

Nella periferia sud di Houmt Souk (capitale dell'isola) è La Ghriba, un tempio ebraico VI secolo aC J-C. Questo è il secondo alto posto del giudaismo nel mondo. E 'anche un luogo di pellegrinaggio.

DJERBA: EXPLORE PARK

Djerba Explore Park è un villaggio e un parco dedicato al patrimonio e alla cultura dell'isola, l'arte islamica e... i coccodrilli.

DOUGGA

Dougga, Thugga il suo antico nome, è la più maestosa della Tunisia e meglio conservati del Maghreb. Le sue rovine si trovano su una collina, a 600 metri sul livello del mare e si sviluppa su 25 ettari, in una zona fertile, nel nord della Tunisia. Vi è una raffinata architettura e urbanistica sviluppata con anfiteatro, campidoglio, foro, le terme, tombe, templi, case di lusso e sistema di drenaggio dell'acqua. Tutti questi resti riflettono una storia che porta le impronte della civiltà Numidia, punica e romana.

DOUIRET

Un villaggio situato a sud-est della Tunisia. Il vecchio villaggio di Douiret è costituito da abitazioni rupestri scavati nella montagna la cui cima rocciosa porta il Ksar (cittadella) in rovina. Un sito storico che ha avuto un tempo ospitava una società rurale alla montagna tradizioni berbere. I suoi ksour, le sue grotte e le abitazioni ghorfas e il suo paesaggio desertico di montagna offre un fascino seducente, vastità calma e una vista spettacolare.

DOUZ

Questa piccola città sulla riva sud-est di Chott El Jerid, è la terra dei beduini. Sin dai tempi antichi la loro attività principale è la coltivazione di palme da dattero, cammelli e dromedari di allevamento. La sua principale risorsa è la coltivazione della palma da datteri. Le sue oasi sono splendide e il suo souk (ogni Giovedi) è bello.

EL JEM

Il Colosseo, il più grande rovina del Maghreb, non è mai stato utilizzato per qualsiasi cosa, nemmeno i giochi per cui è stata fatta: i Vandali è arrivato troppo veloce, poi gli arabi, poi Banu Hilal. L'anfiteatro fu mai completato. Trasformato dalla fortezza bizantina, ha servito troppo a lungo e troppo spesso carriera alle popolazioni locali. Il suo museo ha superbi mosaici.

GRANDE TUNISI: MUSEO DEL BARDO

Il museo del Bardo detiene la più grande collezione di mosaici e oggetti antichi provenienti da preistoria tunisina ai primi anni del secolo. E 'considerato, con il Cairo, per essere il più ricco in Africa e rimane il primo al mondo per i suoi antichi mosaici.

 

GRANDE TUNISI: CARTAGINE

Cartagine fu fondata dai Fenici di Tiro nel 814 aC divenne rivale di Roma per il dominio del Mediterraneo occidentale nel IV secolo aC. DC Una serie di tre conflitti tra le due potenze, le guerre puniche, iniziata nel terzo secolo aC. AC e si è conclusa con la vittoria di Roma e la distruzione di Cartagine. Secondo la leggenda, sarebbe la regina Elyssa Dido, sorella del re di Tiro Pigmalione, che ha fondato la città, con l'aiuto di alcuni coloni e guerrieri, alla metà del secolo 8 (nel 814 aC. J-C).

GRANDE TUNISI: MEDINA DI TUNISI

Classificati Patrimonio Internazionale dell'Umanità dall'Unesco nel 1981, il pittoresco medina è stata costruita nel VII secolo. Per vedere Ezzeitouna Moschea, la Moschea Youssef Dey, prima moschea ottomana costruita nel 1616, il mausoleo Tourbet el-Bey, il centro di Arte e Tradizioni Popolari Dar Ben Abdallah, i profumieri di mercato Souk el-Attarine, il souk el-Berka, specializzata in gioielleria, Essakajine souk, specializzata in pelletteria, Souk el Blat, noto per le piante medicinali, Souk El Leffa: tappeti e abiti tradizionali.

GRANDE TUNISI: SIDI BOU SAID

Si tratta di un punto di vista ammirevole, da dove si può contemplare, non si stancava mai, una delle più belle baie del mondo. Sidi Bou Said, è soprattutto un'atmosfera speciale, una certa disinvoltura che ha affascinato, incantato, affascinato scrittori, pittori e musicisti di tutto il mondo... un ritmo lento di fuori, che indica una più intensa vita interiore.

HAOUARIA

Questi sono cave di arenaria gestite di epoca punica del VII e VI secolo aC, ma più intensamente in epoca romana. Questa pietra è venuto in antichità, nella costruzione delle città costiere e le loro principali monumenti, in particolare la capitale, Cartagine.

ICHKEUL PARK

Ichkeul lago e il Monte omonimo sono classificati parco naturale e patrimonio mondiale dell'Unesco. Questa riserva naturale è costituito da uccelli, alcuni dei quali appartengono a specie rare di rapaci, bufali, sciacalli e altri.

KAIROUAN

Affascinante, accogliente, segreta, Kairouan è uno dei gioielli del patrimonio tunisino. L'ex capitale degli emiri aghlabide, adagiato vicino alla riva in una regione austera di steppe, è ricco di memorie storiche e monumenti. Kairouan è conosciuta per l'artigianato sono moquette. Si tratta di donne che svolgono a casa o in piccoli laboratori. Il tappeto di Kairouan è un riferimento nel campo.

KELIBIA

Le spiagge di Kelibia hanno la sabbia bianchissima e la più bella della Tunisia. Fort Kelibia, maestoso, domina la città, il porto e le spiagge di El Mansura. Costruito dai Bizantini nel sesto, è stato parzialmente ridisegnato dagli spagnoli e turchi. Vale la pena una visita. Apprezziamo vista panoramica e rilassarsi nella caffetteria della fortezza.       

KSAR GHILANE

Ksar Ghilane è una piccola oasi nel sud della Tunisia, lungo l'erg orientale. L'oasi palma da dattero è irrigata da una sorgente calda dove si può nuotare in estate e in inverno. Ai margini dell'oasi estendere le dune di sabbia negli occhi. È possibile visitare il Forte romano, che è stato utilizzato anche come prigione dall'esercito francese. Ksar Ghilane è indimenticabile, si è colpiti da una sensazione di benessere, non appena ci si mette piede e tuttavia non c'è molto, tranne la sabbia e il silenzio ... E può essere che il fascino del deserto.

KSAR OULED DEBBAB

Qui le case a volta adobe risalente al XV secolo. Si tratta di Ksar Ouled Debbab, 15 minuti a sud-ovest della città di Tataouine in Tunisia. Le case sono state costruite in un allineamento simile, ma di solito più grande, e chiamati ghorfas o granai. L'intero complesso era una città fortificata e con una voce.

KSAR OULED SOLTANE

Ksar Ouled Soltane, che si trova a sud est di Tataouine, è uno dei più notevoli Ksour della Tunisia. Questo Ksar ha la particolarità di avere un secondo cortile, risalente al XIX secolo, che si estende il primo costruito nel XV secolo o giù di lì. Ha quindi il numero record di 400 celle di stoccaggio delle riserve alimentari, chiamati ghorfas, che si sviluppa su quattro o cinque livelli.

LE KEF

Cirta, il suo antico nome era, tagliare a dadini il tempo Numide una città tempio e centro di pellegrinaggio. In epoca bizantina la città fu dotata di edifici religiosi e fortificazioni che lo rendono uno dei luoghi più importanti del paese. La città è famosa per la sua Qalaa (fortezza), la sua medina, la basilica di San Pietro e il suo mausoleo di Sidi Bou Makhlouf.

MAHDIA

Glorioso passato di Mahdia, è stata la prima capitale dei califfi Fatimidi nel X secolo è costruito in fiore di roccia su una penisola sottile. Deriva il suo fascino dalla sua zaffiro colore del mare, le sue belle spiagge, la sua medina e le sue piccole tradizionali tessitori di intrattenimento della città, villaggio di pescatori e di seta.

MATMATA

Il nome di Matmata deriva da una tribù berbera del Marocco, discendente di Temzit. Oltre la tranquillità e la splendida vista del plateau con lo stesso nome, Matmata è noto per la sua grotta. Seguendo la tribù invasione Hilali da Egitto, bellicosa e radendo al suolo tutto sul suo cammino, gli abitanti si rifugiarono nelle montagne e fondarono l'attuale Matmata. Si tratta di abitazioni scavate nella montagna. Esso comprende tutto il necessario: soggiorno, camere da letto, cucina, bagno.

METLAOUI (Lucertola rossa)

La lucertola rossa è stata costruita in Francia nei primi anni del XX secolo (1911-1926) seguendo l'ordine della Società delle Ferrovie Bone-Guelma, poi è stato offerto il Bey di Tunisi per i viaggi. Le vetture non si somigliano, e comunicano durante il viaggio, che permette ai viaggiatori di godere la vista da diversi luoghi del treno. Questo mitico treno viaggia attraverso le montagne e guidato nelle gallerie di esplorare i punti di vista come bella da una parte che dall'altra.

MONASTIR

Piccola città con una ricca storia, in cui bei monumenti antichi sono integrati oggi in una pianificazione urbana moderna, Monastir ha molte risorse per sedurre. Per visitare la sua medina, la sua Ribat (fortezza) a partire dall'ottavo secolo e il mausoleo dell'ex presidente Bourguiba.

NABEUL

La città di ceramisti, aranci e bouganville. La ceramica è stato praticato in Nabeul in quanto i romani, forse anche di epoca punica ... Ceramisti producono ceramica smaltata e la ceramica porosa. Questo mestiere è molto creativo. La sua produzione è diversificata. Nuove forme vengono regolarmente inventati, i nuovi oggetti sono nati. Nabeul è anche noto per le sue spiagge di sabbia.

NEFTA & OUNG JEMAL

Nefta è la più deliziosa oasi. Questo è l'antico Aggasel Nepte romani. Non è un caso che questa posizione ha ispirato un gran numero di registi: "Il paziente inglese" girato in parte nelle sue strade e la famosa "Star Wars" in cui sequenze sono state girate nel deserto nelle vicinanze (Ounk Jemal). Il luogo più famoso, a Nefta, è la sua sontuosa spazzatura ...

SBEITLA

Mito e storia hanno assicurato la celebrità Sufetula. Sbeitla oggi, è una delle "città d'oro" dell'Africa romana - bizantina. Un arco trionfale è stata costruita all'ingresso orientale della città, e si ferma, legale e commerciale, è dominato da tre templi del Campidoglio, il centro religioso della città. Per scoprire gli edifici ancora visibili: case, forum, templi, terme, Porta Trionfale, teatro, etc.

SFAX

Sfax è situato nel centro della Tunisia, sulla costa mediterranea, è la seconda città più grande della Tunisia dopo Tunisi. Sfax conosce la sua prosperità attraverso la produzione di olio d'oliva, la valorizzazione dei prodotti della pesca e olio. Per visitare la Medina, Bab Diwan, La Grande Moschea di Medina, i souk e Kasbah.

SOUSSE

La terza città del paese, Sousse, la "Perla del Sahel", è antica. Fondata dai Fenici, Hadrumetum è rapidamente salito al terzo città puniche, dopo Cartagine e Utica. Per visitare la sua Medina, il suo Ribat, le Catacombe, Kasbah, etc. El Kantaoui Marina è un porto turistico, costruita, secondo uno stile architettonico arabo-andaluso, con vicoli, archi, piazze, case incastro, negozi, ristoranti e caffè.

TABARKA

Tabarka è noto fin dall'antichità. E 'stato un trading fenicia con il nome di Thrabaca. Fu sotto il dominio romano conobbe la sua crescita attraverso l'esportazione di prodotti in marmo, sughero, cereali, olio d'oliva e minerarie. Nel XVI secolo, Carlo V fece dono dalla città ai Genovesi che ha costruito una fortezza. Hanno sviluppato la pesca e il lavoro del corallo.

TAMEGHZA - CHEBIKA - MIDES

Tameghza ha una bellissima oasi lungo un canyon. Di fonti di acqua pulita fuori della montagna e venire versando nel canyon, formando cascate. E 'un bel posto per rinfrescarsi e camminare a piedi nudi lungo il fiume. Chebika è un villaggio berbero, arroccato tra le montagne, era una volta un post difesa romana sull'asse Tebessa.

TATAOUINE

Tataouine (noto anche come Foum Tataouine) è una delle più pittoresche città del sud-est della Tunisia. Circondato da montagne da cui scorrono gli ksour, fortezze, una volta usati per ripararsi dal invasori, materie prime essenziali come cereali, olio di oliva, legumi secchi ... vide gli scambi tra i molti villaggi che la circondano. Il suo souk Lunedi e Giovedi è uno dei più pittoreschi della Tunisia.

TOUJANE

Villaggio di Toujane su cui si affacciano le rovine di un ksar è abitata da berberi. Questo villaggio è composto da case in pietra a secco, con molte terrazze offrono un panorama mozzafiato sulla pianura che si estende fino al mare. Toujane, le donne tessono belle kilim.

TOZEUR

Tozeur, la perla e la capitale del Jerid, si trova nel cuore di uno dei più famosi oasi nel mondo. Questa è la vecchia Thusuros, uno dei posti che erano sulla strada romana da Biskra a Gabes. Tozeur è stata tipo di indossare il deserto, un centro attivo di commercio carovaniero trans-sahariana. La sua architettura basata su mattoni solidi è tipica della regione del Djerid. Per visitare la sua Medina, il museo Dar Cherait e parco Chak Wak (3000 anni di storia).

YASMINE HAMMAMET

Un fiore, un sito. Il fiore è gelsomino. Jasmine è il fiore di gioia e di euforia. Bouquet, simboleggia accoglienza e ospitalità. Il sito è di Hammamet e Hammamet è un sogno. E 'il sogno. E 'il fascino e relax. E 'usabilità. L'immagine diventa realtà nella zona sud di Hammamet Questa è Yasmine Hammamet. E 'anche un porto turistico con un porto turistico di 740 anelli, una medina con i suoi bastioni, i suoi souk, il suo habitat tradizionale e il suo parco a tema, casinò, centri di talassoterapia, una spianata con le sue gallerie di negozi, spazi verde, eventi locali ...